Intelligenza artificiale, Facebook rafforza lotta alle notizie false
Intelligenza artificiale, Facebook rafforza lotta alle notizie false

Nuovo giro di vite contro le fake news per Facebook che al riguardo ha annunciato un rafforzamento ed un ampliamento per quel che riguarda l’uso di tecnologie basate sull’intelligenza artificiale. In particolare, a due miliardi di utenti del social network Facebook intende garantire a regime un maggior numero di notizie che saranno soggette a controllo e verifica anche in forza a collaborazioni che, per il fact checking delle notizie, sono già attive con alcuni partner.

Nello specifico, il rafforzamento della lotta alle bufale online riguarderà al momento quattro Paesi, l’America, la Germania, la Francia e l’Olanda, mentre l’Italia al momento è fuori da tale sperimentazione in accordo con le dichiarazioni che, da parte di un portavoce del colosso americano quotato a Wall Street, ha raccolto l’Agenzia di Stampa Ansa.it.

Nel dettaglio, dopo tutta una serie di esperimenti che sono stati effettuati nei mesi scorsi, e che avevano fatto leva proprio sulle tecnologie di intelligenza artificiale, Facebook per i Paesi sopra indicati mira a contrastare le bufale online fornendo dei suggerimenti ad articoli correlati che permettono all’utente di acquisire informazioni di contesto sugli argomenti dibattuti sul social attraverso diversi punti di vista tra di loro.

La lotta alle notizie false potrà essere più efficace in quanto un numero maggiore di news controverse, grazie all’intelligenza artificiale, potrà essere girato ai revisori di fact checking che sono persone in carne ed ossa. Ed a corredo del post originario che è stato diffuso sul social network, Facebook provvederà ad informare l’utente delle verifiche in corso ancor prima di cliccare sopra il link al fine di leggere la news.

LEAVE A REPLY