Face ID iPhone X, a Milano il riconoscimento facciale fa flop
Face ID iPhone X, a Milano il riconoscimento facciale fa flop

Missione compiuta a Napoli per la prima classe di cento ragazzi che ha ottenuto il diploma frequentando la Apple iOs Academy. Per questo traguardo a San Giovanni a Teduccio sono stati programmati due giorni di festeggiamenti dopo che gli sviluppatori Apple del futuro hanno concluso un percorso formativo che è iniziato nello scorso mese di ottobre.

A conclusione del percorso formativo, per i diplomati è ora arrivato il momento di raccontare alle aziende tutte le idee innovative di questi ultimi mesi potendo peraltro avere con le imprese dei colloqui singoli. In questo modo sarà più semplice e diretto per il diplomato stuzzicare la voglia degli imprenditori di investire nei loro progetti.

Per celebrare e per festeggiare la fine del primo anno accademico per l’Apple iOs Academy, direttamente da Cupertino a Napoli è arrivata la vicepresidente Lisa Jackson in concomitanza, tra l’altro, con il decennale del debutto dell’iPhone nei negozi.

In accordo con quanto è stato riportato da Repubblica.it, a visionare i progetti della prima classe di cento ragazzi diplomati si sono presentate 40 aziende in presenza del rettore Gaetano Manfredi, di Giorgio Ventre, il direttore dell’Accademy, di Ambrogio Prezioso, che è il presidente dell’Unione industriali, e dell’assessore regionale all’innovazione Valeria Fascione.

La Apple, intanto, è già al lavoro a Napoli per programmare il secondo anno di corsi, che partiranno nel prossimo mese di settembre, e per questo sono in programma a breve i test di ammissione dopo le prove di selezione che si sono tenute a Milano ed anche all’estero, da Londra a Monaco e passando per Parigi e Madrid.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.