Pagine Facebook Inps ufficiali: ecco quali sono, attenzione a fake news e bufale
Pagine Facebook Inps ufficiali: ecco quali sono, attenzione a fake news e bufale

Sul social network Facebook ci sono circa 50 pagine che espongono il logo dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale in maniera impropria, e/o che utilizzano la parola Inps. A farlo presente con una nota è stato proprio l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale nel precisare che in queste pagine sono presenti informazioni che non hanno alcun carattere di ufficialità.

Anzi, l’Inps ha rilevato che in queste pagine Facebook sono in prevalenza presenti fake news, ovverosia notizie false e vere e proprie bufale. E questo dopo che l’Istituto, nel corso del corrente anno, ha effettuato un monitoraggio ed una mappatura delle pagine Facebook che, in maniera diretta o indiretta, fanno riferimento all’Inps.

Inoltre, essendo state auto-generate, queste pagine Facebook non possono essere chiuse in quanto non è possibile risalire ad un fondatore/amministratore, ma in ogni caso l’Inps ha fatto presente d’aver segnalato a Facebook, ed anche alla Polizia Postale, tutti quei post e quei profili che sul social network contengono minacce ed ingiurie nei confronti dell’Istituto e dei suoi dipendenti. Sulla vicenda ha preso posizione anche il Presidente dell’Inps Boeri che ha inviato in Irlanda una lettera alla direzione della società Facebook affinché le pagine non ufficiali vengano chiuse.

L’Inps ha colto l’occasione pure per ricordare quelli che sono i soli canali social ufficiali dell’Istituto a partire dal canale YouTube INPS, e passando per @INPS_it su Twitter. I profili ufficiali su Facebook sono invece cinque e sono i seguenti: INPS per la Famiglia, INPS per i Lavoratori Migranti, INPS Portale in progress, INPS – Credito e Welfare dipendenti pubblici ed INPS Giovani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here