Facebook fake news, Mark Zuckerberg assumerà altre 3 mila persone
Facebook fake news, Mark Zuckerberg assumerà altre 3 mila persone

Nuovo giro di vite per la società di Mark Zuckerberg contro le fake news, ovverosia le false notizie. La società americana quotata a Wall Street per contrastare la diffusione di notizie false sul social network non farà leva solo sulla tecnologia, ma anche su un ampliamento della forza lavoro attraverso l’assunzione di ben 3 mila persone come verificatori e controllori delle notizie.

Nel dettaglio, in tutto il mondo le 3 mila persone assunte si andranno ad aggiungere alle altre 4.500 che già operano nella divisione Community Operations di Facebook che si occupa di verificare le segnalazioni relative non solo alle false notizie, ma anche alla diffusione di contenuti inappropriati a partire da quelli inneggianti all’odio. Con l’aumentare del numero dei revisori dei contenuti, in futuro attraverso il social network sarà sempre più facile per gli utenti segnalare quelli inappropriati in modo tale che la comunità di Facebook sia sempre più sicura.

Sulla questione relativa alle false notizie, in accordo con quanto è stato rivelato dal New York Times, in futuro l’intervento umano sarà sempre più importante nella lotta alla disinformazione online. Non a caso sempre più informatici e ricercatori in tutto il mondo stanno mettendo a disposizione le loro competenze nella lotta alle fake news attraverso la messa a punto di algoritmi sempre più sofisticati. Nel dettaglio, attraverso l’uso dell’intelligenza artificiale gli algoritmi possono scovare le fake news alla stessa velocità di come molto spesso sui social network si propagano le cosiddette ‘bufale’.

Nel mettere le proprie competenze al servizio della lotta contro la disinformazione online, in Rete sono apparsi tanti siti, e tra questi uno dei più autorevoli è Fakenewschallenge.org che è stato fondato da Delip Rao, ex ricercatore di Google.

LEAVE A REPLY