WhatsApp, Siri su iPhone e iPad già compatibile con assistente vocale
WhatsApp, Siri su iPhone e iPad già compatibile con assistente vocale

Con l’ultimo aggiornamento dell’applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp, quello che è corrispondente alla versione 2.17.20, l’app è finalmente compatibile su iPhone e su iPad per il funzionamento con l’assistente vocale di Apple Siri. Questo significa che, rivolgendosi a Siri, sarà ora possibile leggere ed inviare i messaggi di testo tramite l’applicazione WhatsApp.

Nel dettaglio, i due comandi vocali ora funzionanti sono i seguenti: ‘Ehi Siri, manda un messaggio con Whatsapp’ ed ‘Ehi Siri, leggi l’ultimo messaggio su Whatsapp’ quando invece, prima dell’aggiornamento 2.17.20 per l’app, l’assistente vocale della Apple forniva la seguente riposta corrispondente sostanzialmente ad un messaggio di errore: ‘Vorrei davvero aiutarti, ma Whatsapp non mi consente ancora di svolgere questa operazione’.

Nel dettaglio, dopo aver dato il comando vocale per l’invio di un messaggio con WhatsApp, Siri prima chiede di indicare il destinatario, e poi di fornire il contenuto. Per quel che riguarda invece la ricezione dei messaggi WhatsApp che non sono stati ancora visualizzati, l’assistente vocale Siri è ora in grado di poterli leggere ad alta voce.

Per il momento la compatibilità dell’assistente vocale Siri su iPhone e su iPad, per WhatsApp, si riduce ai due soli comandi sopra indicati, ovverosia all’invio ed alla lettura del testo dei messaggi che sono stati ricevuti e che non sono stati ancora letti con l’applicazione di messaggistica vocale.

Questo significa, per esempio, che tramite l’assistente vocale Siri non possono essere richiamate e visualizzate eventuali immagini ricevute con WhatsApp, e lo stesso dicasi per la ricezione delle registrazioni audio. In questi due casi, infatti, i contenuti dovranno essere visualizzati e riprodotti aprendo WhatsApp in quanto l’assistente vocale di Apple Siri si limiterà solo ad annunciare la natura del messaggio e l’orario in corrispondenza del quale il messaggio è stato ricevuto.

1 COMMENT

  1. Su iPad? Magari! Purtroppo non sono capaci a fare una versione per iPad, menomale che c’è telegram!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here