WhatsApp allarme truffa con link fraudolenti, da Postepay a Ryanair passando per Eurospin
WhatsApp allarme truffa con link fraudolenti, da Postepay a Ryanair passando per Eurospin

La polizia mette in guardia gli utenti dell’applicazione di messaggistica, chiamate vocali e video-chiamate WhatsApp riguardo a quella che è in realtà una vera e propria bufala che si sta diffondendo a macchia d’olio attraverso l’applicazione, e che consiste in un messaggio il cui contenuto è il seguente: ‘Per favore avvisa tutti i contatti della tua lista di non aprire il video chiamato ‘La danza di vottary’? Attenzione, perché è un virus che formatta il tuo cellulare’. Trattasi della classica ed inutile catena di Sant’Antonio, il che significa che se il messaggio viene ricevuto sul proprio profilo WhatsApp, allora questo deve essere semplicemente cestinato, senza compiere nessun’altra azione.

Detto questo, la polizia ricorda e consiglia sempre ed in ogni caso di fare attenzione a cosa si riceve sul proprio telefono cellulare che, per ragioni di sicurezza, deve essere sempre aggiornato. Per esempio, occorre sempre evitare di cliccare su link di cui non si è sicuri.

Intanto WhatsApp, attraverso un proprio portavoce, è intervenuta in queste ore su una questione decisamente delicata visto che trattasi di una notizia che è stata seccamente smentita. In pratica nei giorni scorsi, stando a quanto è stato rivelato dal Guardian, un noto ricercatore americano avrebbe scoperto una ‘porta di ingresso’ nel software che permetterebbe di risalire alle conversazioni quando invece queste, attraverso la criptografia end to end, dovrebbero essere sempre riservate e quindi mai intercettabili da terzi. ‘Tutto falso’, ha così replicato un portavoce della piattaforma WhatsApp riguardo alla possibile presenza di una backdoor inserita dagli stessi sviluppatori dell’applicazione.

‘WhatsApp non fornisce ai governi una ‘backdoor’ nei suoi sistemi, e avrebbe combattuto ogni richiesta del governo per la creazione di una ‘backdoor”, ha altresì aggiunto il portavoce di WhatsApp che ha anche ricordato che la società ha pubblicato un ‘white paper’ tecnico sul design della sua crittografia.

LEAVE A REPLY