Free Mobile Italia, ecco il nuovo operatore di telefonia cellulare che spaventa i Big
Free Mobile Italia, ecco il nuovo operatore di telefonia cellulare che spaventa i Big

Non dovrebbe mancare molto all’arrivo sul mercato italiano dei servizi di telefonia mobile di un nuovo operatore a seguito della fusione 3 – Wind. Trattasi, nello specifico, di Free Mobile Italia, il nuovo operatore di telefonia cellulare che spaventa i Big. L’1 settembre del 2016, infatti, la Commissione europea ha approvato la fusione tra Wind e 3 Italia a fronte di una cessione di asset tale da permettere l’ingresso sul mercato italiano della telefonia cellulare di un nuovo operatore.

Questo operatore è proprio Free Mobile che già in Francia può far leva su una posizione di leadership grazie soprattutto all’offerta di pacchetti convenienti non solo per chiamare, ma anche per navigare e per inviare Sms ed MMS. Per le offerte in Italia c’è da attendere, ma in ogni caso al momento si possono prendere a riferimento quelle proposte da Free Mobile in Francia che sono a dir poco concorrenziali a partire dall’offerta senza abbonamento, con il 4G incluso, che costa solo 2 euro al mese e che include due ore di chiamate, 50 MB per navigare ed Sms e MMS con invio senza limiti.

Filiale del gruppo Iliad, Free Mobile è un operatore di telefonia mobile francese che ha ottenuto una licenza per il 3G nel 2009, e due anni dopo quella per il 4G a fronte di una copertura nazionale che, nel mese di gennaio del 2013, ha raggiunto il 50% della popolazione. Free Mobile vanta tra l’altro il raggiungimento del primo posto per quel che riguarda, tra gli operatori di telefonia mobile, le relazioni con la clientela. Il riconoscimento è stato ottenuto nel 2012 unitamente al primo posto in classifica raggiunto anche per la soddisfazione degli abbonati alla telefonia mobile in Francia. A confermare l’arrivo in Italia di Free Mobile, nello corso mese di novembre del 2016, è stato Thomas Reynaud che è il responsabile del settore finanziario della controllante Iliad.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here