Ancora problemi per Samsung: dopo le innumerevoli esplosioni di smartphone, i Samsung Galaxy Note 7, le cui batterie – in gran parte difettose – erano esplose dopo il caricamento in alcuni casi anche appiccando fuoco ad oggetti, le problematiche non sono finite per la casa coreana. Decine di clienti, infatti, negli ultimi mesi stanno segnalando che la loro lavatrice Samsung è letteralmente esplosa nel corso del lavaggio.

Probabilmente l’esplosione, come segnalano i clienti, è avvenuta “a causa di vibrazioni eccessive e della forza centrifuga” e fortunatamente non ci sono stati danni alle persone. Sono già 21 i clienti che si sono lamentati di questo difetto nel 2016, tanto che la Consumer Product Safety Commission ha prodotto un avviso, indicando ai clienti che il problema riguarda lavatrici Samsung prodotte fra marzo del 2011 e aprile del 2016 ma non ha indicato specifici modelli.

La Samsung ha ammesso che, se pur in casi rari, “nelle unità interessate potrebbero verificarsi vibrazioni anomale che potrebbero comportare un rischio di lesioni personali o danni alle cose nei lavaggi di biancheria, oggetti ingombranti o resistenti all’acqua”.
Per il momento sembra che il problema riguardi solo i modelli venduti al di fuori degli USA, ma ovviamente, nulla è certo. E per la Samsung si preparano altri tempi difficili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here