Come avevamo già accennato in un precedente articolo, il consiglio di amministrazione di Twitter sta pensando seriamente di trovare alternative per il destino dl suo social azzurro. E una di esse è quelle della vendita. Nonostante i big interessati all’acquisto della piattaforma social per twittare siano davvero molti, fra i possibili acquirenti abbiamo anche Walt Disney, che non vorrebbe stare a guardare nella grande corsa per conquistare Twitter.

Le prime indiscrezioni a riguardo hanno iniziato a circolare sui giornali statunitensi dopo alcune dichiarazioni del co-fondatore del social, Evan Williams. L’amministratore delegato Jack Dorsey non ha commentato la notizia, che molti esperti del settore hanno relegato al ruolo di pura “speculazione”. Eppure dal tono delle dichiarazioni di Evan Williams si era compreso che Twitter avrebbe potuto valutare il proprio futuro da “società indipendente”. 

Fra i concorrenti papabili alla corsa a Twitter anche Amazon, Apple e Microsoft. Nonostante Twitter abbia in cantiere diversi progetti, fa abbastanza fatica a decollare e gli utenti non aumentano considerevolmente. Il futuro della società, però, non è ancora segnato: staremo a vedere se la Walt Disney riuscirà a partecipare alle danze oppure no. Per ora il destino di Twitter non è ancora stato scritto, non definitivamente almeno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here