Apple nei guai. Nonostante abbia già annunciato il futuro giorno roseo dell’azienda con la presentazione del nuovo iPhone 7, per l’azienda di Cupertino stanno arrivando dei giorni bui. Infatti grava su di lei la spada di Damocle di un’enorme evasione fiscale che l’Unione Europea potrebbe farle pagare con una mega multa da “miliardi di euro”. A citare la notizia, il sito Bloomberg.

Secondo Bruxelles, infatti, l’Irlanda avrebbe assicurato alcuni aiuti di stato illegali alla Apple, in cambio della promessa di creazione di posti di lavoro nel paese. L’azienda di Cupertino avrebbe pagato un’aliquota fiscale di meno dell’1% sulle vendite fatte in Europa, contro il 12,5% che l’Italia prevede (una delle tassazioni più basse in Europa). E adesso arriva una maxi multa per evasione, preparata in un dossier di 130 pagine dopo un’inchiesta che è durata per ben tre anni.

Secondo alcune voci, la Apple potrebbe essere chiamata a sborsare almeno 19 miliardi di dollari. Una cifra davvero considerevole.
Ma né Dublino né Apple hanno ammesso l’ipotesi UE degli aiuti di Stato illegali. E gli USA danno man forte alla Apple, cercando di dissuadere la Commissione dal proseguimento dell’azione nei confronti dell’azienda della mela. Nel peggiore dei casi, alla Apple spetterebbe una multa di valore considerevole da pagare.

LEAVE A REPLY