Salgono gli utili del colosso informatico Lenovo: il primo trimestre del 2016 si è chiuso davvero in bellezza, un aumento del 64% dell’utile netto, cioè 173 milioni di dollari, ha sancito un vero successo per la Lenovo. Scende appena il fatturato, del 6%, cioè di 10,1 miliardi di dollari. Infatti, mentre gli utili vanno su, il mercato di tablet e di personal computer si contrae, mentre quello degli smartphone non brilla particolarmente. La vendita di cellulari rimane in linea con quella dei tre mesi precedenti.

Il colosso made in China, adesso, potrebbe diventare una società Device + Cloud: ad annunciarlo è proprio l’azienda, che fra le altre cose presenterò anche un nuovo modello di smartphone pensato appositamente per coloro che vogliano giocare a Pokemon Go. Il CEO di Lenovo, Yang Yuanqing, ha sostenuto: “Anche se il quadro macro-economico e i settori in cui operiamo rimangono sfidanti e hanno provocato un calo dei nostri ricavi, abbiamo migliorato significativamente il nostro profitto anno su anno attraverso prodotti innovativi e una solida esecuzione”.

“Il nostro business dei PC ha conseguito forti profitti e il nostro business degli smartphone si è stabilizzato rispetto allo scorso trimestre” ha aggiunto il CEO. “Negli smartphone, ci avvantaggeremo grazie alla differenziazione dei nostri prodotti, sempre più innovativi, e continueremo a spostarci verso fasce di prezzo più elevate per accelerare la crescita e dare una svolta ancor più positiva a questo business” ha inoltre sostenuto.

LEAVE A REPLY