le scie chimiche
le scie chimiche

Dibattiti accesi questi giorni sulle scie chimiche, misteri e curiosità che ogni giorno appassionano milioni di persone, ma c’è veramente una cospirazione? Che cosa ne pensano gli scienziati? Gli scienziati ritengono che non esiste alcuna cospirazione. In tutto il mondo milioni di persone ritengono che le scie chimiche che tracciano il passaggio degli aerei contengano, in realtà, sostanze utilizzate per fare esperimenti di manipolazione del clima. Non sono soltanto semplici cittadini quelli che hanno tali convinzioni ma anche studiosi affidabili. La University of California Irvine ha radunato 77 scienziati divisi in due gruppi per dare una risposta scientifica certa a questo interrogativo.

In particolare è stata indagata la presenza di alcuni elementi chimici, quali l’Alluminio, lo Stronzio e il Bario per capire se le concentrazioni potevano essere “compatibili” cin una sorta di “semina atmosferica”. Soltanto pochi di questi scienziati hanno confermato un aumento di concentrazione di questi elementi, riferendoli, però, a risultati di lavorazioni industriali e agricole. In definitiva, l’ipotesi del complotto è stata scientificamente smontata.

I risultati dello studio sono pubblicati sulla rivista Envimental Researc Letters. A chi non è scienziato resta un dubbio: E’ assolutamente vero che diversi anni fa gli aerei lasciavano le classiche scie di condensazione che sparivano in pochissimi minuti, al massimo, oggi quelle stesse scie perdurano per molto tempo, troppo per essere soltanto vapore acque condensato. Perché questa differenza? A cosa è dovuto? Questo gli scienziati non l’hanno spiegato.

LEAVE A REPLY