Il problema, in realtà non è nuovo, la vulnerabilità del sistema operativo Linux è conosciuta e nello stesso tempo irrisolta da tempo e si riflette sull’80% degli utenti del sistema mobile di Google, uno dei più usati al mondo. Il sistema operativo Android si basa su un nucleo di codice di Linux utilizzato da tutte le ultime versioni di Android, a partire da KitKat in avanti, compreso l’ultimo nato, Nougat. L’allarme arriva da Lookout, società specializzata nel campo della sicurezza informatica.

Le falle di sicurezza di Android non sarebbero tali da permettere un attacco di massa da parte degli Hacker ma sicuramente questi sarebbero in grado di violare la navigazione online degli utenti. Si stima che gli apparecchi a rischio nel mondo siano 1,4 miliardi e gli ingegneri di Google sono al lavoro per cercare di risolvere il problema. Nel frattempo da Google, pur riconoscendo il problema, si puntualizza che il grado di gravità è da considerarsi moderato, non certamente di livello tale da essere ritenuto grave.

LEAVE A REPLY