windows phone

Il problema che affligge Windows Phone ma anche Windows 10 Mobile è la scarsità delle applicazioni. Microsoft, in effetti, ha deciso di fornire agli sviluppatori una serie di strumenti per invogliare gli sviluppatori a produrre le applicazioni. L’arrivo del nuovo Windows 10 ha cambiato le carte in tavola spalancando al mondo una nuova filosofia, il OneCore, che si basa sulla portabilità delle applicazioni con telefoni, computer, console di gioco e tutti i dispositivi che si basano su questo sistema operativo. In teoria questa rivoluzione avrebbe dovuto portare molti sviluppatori ed altrettante applicazioni ma purtroppo così non è stato visto che Windows non riesce nemmeno lontanamente ad avvicinarsi ai livelli raggiunti da Android e iOS.

Un report creato da Vision Mobile non solo ha testimoniato la continua caduta verticale di Windows Phone e Windows 10 Mobile ma anche quella, meno ripida, di iOS a favore di Android che sta rafforzando sempre di più la sua posizione di egemonia. Il risultato del sistema operativo di Android non è sorprendente visto che il sistema operativo di Big G è installato sul 70% dei dispositivi presenti nel mondo ma la cosa che lascia sorpresi è lo scarso risultato di Windows 10, quello per computer, viste le grandi aspettative e la politica molto aggressiva per far propagare il più possibile il sistema operativo di Microsoft.

Windows Phone e Windows 10 Mobile sembrano essere nella stessa barca spiegabile in parte con il disimpegno di Microsoft per gli smartphone.

LEAVE A REPLY