malware Android

Un nuovo malware Android, Godless, potrebbe sfruttare lo scarso aggiornamento dei dispositivi mobili per diffondersi in quasi tutti i telefoni del mondo. Una grande parte di telefoni con sistema operativo Android non sono attualmente aggiornati quindi diventano, non di rado vittime di truffatori che creano codice maligno per sottrarre informazioni e dati sensibili, quasi sempre di natura economica dei malcapitati. Uno smartphone con sistema operativo Android per essere immune da questo tipo di attacco deve essere equipaggiato almeno con Android 5.0 Lollipop. Ma nella sostanza che come agisce e che cosa può provocare al telefono questo nuovo malware Android?

La risposta è abbastanza semplice visto che Godless riesce in poco tempo non solo a prendere il controllo del dispositivo ma anche il diritto di root. Questo virus è molto simile al framework di rooting incorporando in sé il PingPongRoot ed il Towel Root. Questo virus agisce quando tutto tace ed in silenzio, mettendosi in funzione quando lo schermo del telefono del telefono si spegne. A questo punto, comincia la vera e propria infezione prendendo i controlli di root ma essendo amministrabile in remoto, il malintenzionato potrà installare qualsiasi tipo di applicazione facendola passare come applicazioni di sistema quindi di difficile eliminazione.

Questo malware Android potrebbe quindi aiutare ad installare software del tipo keylogger per carpire password di qualsiasi tipo. Inoltre bisogna tenere presente che Godless dalla sua scoperta è stato modificato già molte volte quindi è difficile riuscire a farlo scoprire dagli antivirus.

LEAVE A REPLY