chrome risparmiare memoria RAM gestione risorseGoogle Chrome è uno dei browser più quotati per la grande potenza del software e per l’enorme ventaglio di plugin disponibili che consentono di personalizzarne il funzionamento secondo le particolari esigenze di ogni singolo utente.

Di contro, ci si sarà accorti che Chrome perde quando si tratta di occupazione della memoria RAM: in base infatti al numero di tab/pagine aperte contemporaneamente, ed al numero di estensioni attive, Chrome può colonizzare rapidamente la memoria a disposizione del pc con qualche effetto fastidioso in termini di rispostività della macchina non solo in sede di navigazione, ma anche di funzionamento in generale.

Per evitare che questo accada, per risparmiare sulle risorse, e soprattutto per evitare che il crash di un processo si propaghi a catena su tutta la sessione di navigazione, è possibile imporre a Chrome un profilo meno dispendioso.

  • Selezionare lo shortcut che si utilizza per lanciare Chrome, indipendentemente se essa si trovi sul desktop, sullo Start Screen o in qualsiasi altra posizione;
  • Click con il tasto destro su di essa e scegliere la voce “Proprietà”;
  • Selezionare la tab relativa al “Collegamento” nella parte superiore della pagina ed incollare la seguente stringa –process-per-site nello spazio chiamato “Target” a metà della videata;
  • Chiudere e riavviare Chrome;

Chrome utilizzerà molta meno memoria.

LEAVE A REPLY