liberare spazio file temporanei windows 10Quando si installano aggiornamenti su un PC con Windows, specie se si tratta di un service pack, un update di grande dimensioni o anche l’aggiornamento ad una versione differente del sistema operativo, si finisce spesso con avere dei files appartenenti alla versione precedente che non hanno più una funzione.

Il sistema operativo tipicamente lascia dietro di se queste tracce nel caso in cui l’utente voglia tornare allo stato precedente, quando per esempio l’aggiornamento non è andato a buon fine e si desidera ripristinare le condizioni precedenti all’aggiornamento. Tuttavia, questi files possono diventare un peso morto di cui ci si può liberare per avere più spazio fisico a disposizione, ed in base al tipo di aggiornamento effettuato, si può arrivare anche a liberare GB di spazio sul disco. In particolar modo, se si è aggiornato il proprio sistema operativo a Windows 10 e non si desidera tornare alla versione precedente, è possibile rimuovere i vecchi files con grande resa sul hd locale.

Rimuovere tali files evita il ritorno a versione precedente (rollback), quindi bisogna assicurarsi di essere fermamente convinti della nuova scelta perchè non sarà più possibile cambiare idea.

  • Avviare Windows 10 come al solito;
  • Premere il pulsante Windows, digitare la stringa “pulizia disco” e scegliere poi la scelta che consente di liberare spazio sul disco;
  • Cliccare OK sulla prima schermata ed attendere che la scansione sia completa;
  • Cliccare sul pulsante di pulizia dei file di sistema;
  • Cliccare ok di nuovo, scorrere sino a trovare le versioni precedenti di Windows ed attivare la spunta relativa;
  • Spuntare anche i File Temporanei;
  • Spuntare eventuali altre categorie di files;
  • Infine, dare il via all’operazione di pulizia che può richiedere anche diversi minuti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here