windows xp fine supporto microsoftWindows XP non è più supportato da Microsoft. Dopo più di 10 anni di servizio, il sistema operativo più versatile, famoso e popolare Windows XP entra ufficialmente nel dimenticatoio, non ricevendo in futuro alcun aggiornamento.

Windows XP è ancora utilizzato da milioni di personal computer e compputer per lavoro in tutto il mondo: per questa ragione alcune nazioni come la Gran Bretagna e l’Olanda spenderanno fiori di milioni di dollari per estendere a proprie spese il supporto a Windows XP relativo alle macchine in uso per l’amministrazione pubblica. Per il resto delle persone normali, il supporto è adesso interrotto. La diffusione così estesa di Windows XP, giudicata anomala, è stata dettata dalla scelta di Microsoft di rilasciare Windows Vista nel 2006, uno dei sistemi operativi meno riusciti, e che quindi ha invogliato gli utenti a mantenersi fedeli a Windows XP anche dopo l’uscita dell’indubbiamente migliore Windows 7.

La fine del supporto di Windows XP da parte di Microsoft è la fine di un’era che passa rapidamente il testimone non a Windows 7 ma a Windows 8.1 che proprio nel giro di qualche giorno sarà oggetto di un massivo upgrade con l’inclusione di moltissimi miglioramenti per gli utenti desktop come annunciato durante la conferenza BUILD della scorsa settimana. Tornando a Windows XP: Microsoft ha proposto diverse agevolazioni per convincere gli utenti a lasciare Windows XP per Windows 8, ed adesso la decisione risulta inevitabile considerando che la mancanza di aggiornamenti di sicurezza esporrà Windows XP ad ogni genere di attacchi hacker che è – volenti o nolenti – è necessario evitare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here