quickfix filemind metadata cancellare metadati fotoE’ buona abitudine eliminare i meta-dati che accompagnano gli scatti fotografici digitali, in maniera da non diffondere insieme alla immagine anche informazioni personali. Quando si crea un nuovo scatto fotografico digitale, al file sono associate informazioni (meta-dati) che specificano ad esempio lo strumento utilizzato per la realizzazione della fotografia, ma anche un identificativo relativo all’utente o addirittura la posizione di cattura dell’immagine.

Se qualcuno analizzasse tali informazioni per scopi ambigui, sarebbe possibile ottenere effettivamente delle attenzioni non richieste, ed è quindi bene assicurarsi che l’identità personale non sia così semplice da svelare, specie se l’immagine viene poi postata su internet. Una prova di quanto i metadati possano essere pericolosi è stata realizzata attraverso il software Creepy, che è in grado di analizzare gli spostamenti di una persona basandosi unicamente sulle informazioni contenute nei file fotografici di un utente.

Prima di caricare le immagini su internet, per qualsiasi utilizzo, si può adottare la contromisura di effettuare click destro sul file della foto e scegliere “Proprietà” dal menù contestuale. Nella schermata successiva si scelga “Dettagli” per visualizzare quali siano i metadati associati.

Per rimuovere alcune delle informazioni che altrimenti sarebbero rese pubbliche, il software FileMind QuickFix è molto indicato: attraverso l’interfaccia minimale dell’applicazione, si possono aggiungere le immagini da “epurare”; si lancia l’operazione di pulizia, e QuickFix Metadata completa la rimozione dei metadati (qualora possibile) nel giro di pochi secondi.

E’ possibile scaricare FileMind QuickFix a questo indirizzo.

LEAVE A REPLY