google_logo1A Mountain View stanno seguendo con attenzione il successo di Spotify: il servizio che permette di ascoltare la musica in streaming gratuitamente (o a pagamento con i relativi abbonamenti) ha riscosso grande successo in tutti i Paesi in cui è stato reso disponibile. E’ arrivato da circa un mese in Italia: anche da noi i risultati sono davvero eccezionali. Google guarda con grande attenzione a questa tecnologia, tanto da voler riproporre qualcosa di molto simile. Secondo alcune indiscrezioni, Google avrebbe chiuso un accordo con l’etichetta discografica Warner Music, per poter offrire ai propri utenti un servizio di musica in abbonamento. Sul funzionamento ci sono diverse teorie, secondo i ben informati Google lancerebbe due applicazioni, una per il web e dunque i computer, che riguarderebbe la piattaforma di YouTube, mentre l’altra sarebbe lanciata sul marketplace Google Play, dunque riservata a smartphone e tablet. Il servizio permetterà di cercare un brano musicale e ascoltarlo in streaming: l’utente – se vorrà – potrà anche acquistare il singolo brano dal Play Store. Il servizio dovrebbe essere gratuito ma, come su Spotify, riempito di spot pubblicitari: per eliminare la pubblicità si potrà sottoscrivere un abbonamento a pagamento. La sfida a Spotify è aperta!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.