Windows-Live-Messenger-IconContinuano i lavori in casa Microsoft: ci sono due impegni improrogabili. Il primo riguarda la casella di posta Hotmail, che sta per essere convertita nella nuova ed efficiente Outlook.com, ma altrettanto importante è la chiusura di Windows Live Messenger, che verrà sostituito da Skype. Abbiamo recentemente parlato delle novità di Outlook.com, torniamo a parlare del futuro di Windows Live Messenger: contrariamente a quanto affermato da Microsoft nelle scorse settimane, il servizio di messaggistica istantanea dell’azienda di Redmond non verrà dismesso a marzo. Le prime notizie infatti parlavano di una chiusura per il 15 marzo: evidentemente a Redmond si sono accorti che la mole di lavoro era enorme, per questo motivo hanno posticipato la chiusura di MSN ad aprile. Secondo il calendario stilato da Microsoft, si comincerà l’8 aprile con tutti gli utenti di lingua inglese: a seguire ci saranno gli utenti di altre lingue, mentre gli ultimi saranno i portoghesi, che vedranno sospeso il servizio intorno al 30 aprile. Microsoft sta avvisando tutti i propri utenti con email e notifiche su Windows Live Messenger, in cui si spiega il futuro passaggio a Skype. L’unico Paese che manterrà Windows Live Messenger è la Cina, ma Microsoft non ha spiegato per quanto tempo ancora i cinesi potranno utilizzare Windows Live Messenger.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.