Abbiamo spesso parlato in questi mesi, di software o portali che permettono di scaricare l’audio dai video da YouTube. Hanno una funzionalità davvero semplice, basta infatti inserire il link del video che si vuole scaricare, ed in pochi secondi viene salvato sul proprio computer il file audio di quel video. Troppo semplice ed assolutamente svantaggioso per le major, che hanno chiesto la “testa” di questi siti a Google, che detiene YouTube. E così Google ha iniziato a diffidare i siti che offrono questo tipo di servizio: entro pochi giorni, tutti questi portali dovranno chiudere. La diffida di YouTube è stata piuttosto dura: chiusura entro sette giorni. Se non verranno rispettati questi termini, si andrà incontro ad una lunga e dolorosa (per i proprietari dei siti) battaglia legale. La pacchia dunque sembra essere finita: portali come YouTube-MP3.org e Music-Clips.net sono destinati a chiudere? Probabile, ma il titolare di YouTube-MP3.org non ci sta: sul portale ha lasciato un messaggio molto interessante e condivisibile, dove critica questo atteggiamento di Google. Il senso è semplice: il tribunale tedesco ha spiegato che questo servizio non è illegale. Scaricare i video da YouTube – secondo Philip – è un po’ come registrare un programma su cassetta un brano dalla radio, oppure un video dalla tv col videoregistratore. Philip chiede di poter spiegare le proprie ragione ai fondatori di Google ed ai responsabili di YouTube, ma sembra molto difficile che questo possa avvenire.

LEAVE A REPLY