Per contrastare il prossimo arrivo del sistema di mappe di Apple, che sarà integrato nel prossimo iOS 6, Google ha deciso di presentare le novità relative al mondo di Google Maps. Sono infatti diverse le novità che il gruppo di Mountain View ha presentato nei giorni scorsi. Una su tutte è l’implementazione del 3D: Google Maps diventa 3D, grazie alla possibilità di utilizzare fotografie con angolazione di 45 gradi, da differenti punti di vista. La nuova visuale è già disponibile su tutti i dispositivi iOS e Android, dunque per tutti i device mobile. Nei prossimi giorni verrà rilasciata una nuova versione di Google Earth per Desktop che conterrà proprio questo aggiornamento alla visione in 3D. Altra interessante novità: lo zaino Google. Cosa è? E’ una apparecchiatura che permetterà di effettuare una escursione fotografica in luoghi magari poco agevoli da visitare, per esempio quei luoghi dove le macchine di Google non riescono ad arrivare, come i laghi, i boschi, ecc. Lo zaino sarà indossato da diversi membri del team di Google Maps, sarà chiamato Street View Trekker e permetterà di scattare fotografia a 360 gradi, dunque utili per la compilazione delle mappe in Street View. Altra novità, riguarda la partecipazione degli utenti: grazie al servizio Map Maker, gli utenti potranno modificare mappe già esistenti, segnalando tutto ciò che può essere sfuggito ai membri di Google Maps. Ultima, ma di certo non per importanza, la conferma: arriverà Google Maps for Android. Si tratta di un sistema di mappe che permetterà all’utente di scaricare una applicazione e di scaricare anche delle mappe e dei dati di tragitto relativi ad un percorso che dovremo sostenere. Scaricando questi dati, in presenza di una connessione internet, l’utente poi potrà utilizzarli in seguito, in modalità offline: infatti una volta salvate le mappe, l’utente potrà consultarle anche in assenza di connessione ad internet.

LEAVE A REPLY