Google +, il social network di Google, inserisce una nuova feature. Questa volta la novità riguarda le foto: Google ha introdotto la possibilità del tagging automatico delle foto, tramite riconoscimento facciale. E’ una tecnica già usata in un altro social network, Facebook, che permette di risparmiare tempo per il tag degli album fotografici: il sistema riconosce il volto di un amico già taggato, chiedendo all’utente se il tag automatico è stato effetuato correttamente. Se il tag è corretto, l’utente avrà taggato in maniera automatica quasi tutte le foto dell’album. In alcuni casi il riconoscimento facciale può dare risultati non corretti o non essere disponibile, però nella maggioranza dei casi è sicuramente molto funzionale. Una nuova funzione che però va abilitata: la funzione Find My Face infatti va abilitata dalle impostazioni del nostro profilo Google +. Potremo taggare gli amici presenti nelle nostre cerchie ma l’utente potrà eliminare il tag: ad ogni tag, l’utente taggato riceverà una mail, dove viene avvisato del tag nella foto. L’utente potrà visualizzare la foto e se lo riterrà opportuno togliere il tag. Un sistema che permette di controllare al meglio la propria privacy, fattore su cui il social network di Google punta molto.

LEAVE A REPLY