Netflix è una società degli Stati Uniti – come si legge su Wikipedia – nata nel 1997, che offre un servizio di noleggio di DVD e videogiochi via Internet. La spedizione dei dischi è effettuata tramite il servizio postale, che viene utilizzato dai clienti anche per la restituzione. Dal 2008 Netflix offre anche un servizio di streaming online ai propri clienti, accessibile tramite un apposito abbonamento. Questo è un servizio molto utilizzato negli Stati Uniti, tanto da rendere questa società fra le più famose in America. Alcune fonti americane, danno per scontato che Netflix possa arrivare in Europa già nel 2012: l’anno prossimo – si legge in un articolo di Variety – Netflix arriverà in Spagna e nel Regno Unito. L’obiettivo di Netflix è sbarcare nel mercato europeo e diventare il primo distributore di film, mettendo prima due solide basi in Spagna e Regno Unito e poi allargando il mercato ai paesi europei più importanti. Il CEO di Netflix, Reed Hastings, nei mesi scorsi aveva inviato una lettera a tutti gli investitori, spiegando che la società ha intenzione di espandere il proprio dominio a livello internazionale. A questo punto possiamo anche spiegare l’aumento dei prezzi d’abbonamento negli Stati Uniti: probabilmente si era reso necessario per l’apertura del mercato Europeo. Intanto Netflix prova a mettere una “bandierina” anche in un altro continente: l’America Latina, più vicina e più facilmente controllabile dell’Europa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here