Facebook potrebbe sbarcare ben presto in Cina? E’ quello che si augurano tanti utenti, non è facile ma il fondatore del più noto social network al mondo ci sta lavorando. Infatti pare che Mark Zuckerberg abbia incontrato Robin Li, direttore del più grosso motore di ricerca cinese, ossia Baidu. I due manager stanno cercando di creare un social network parallelo, sull’impronta ovviamente di Facebook, che possa essere utilizzato solo in Cina, con il permesso del Governo cinese. Infatti sappiamo bene che il mondo di internet in Cina è piuttosto limitato dalla censura governativa, che limita la libertà di navigazione degli utenti internet cinesi. Al momento pare che si stia creando una squadra di tecnici che possa realizzare questo Facebook alternativo, fruibile solo in Cina, che dovrà ovviamente mantenersi su degli standard suggeriti dal Governo cinese. Dunque ancora non è possibile annunciare una data di apertura di questo nuovo sito, dipenderà tantissimo dal governo cinese. Con questo accordo con Baidu, il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg si sta assicurando sicuramente una fetta di mercato molto importante, un mercato molto vasto e ancora poco esplorato a causa delle censure del governo. Sul progetto Facebook in Cina comunque c’è il massimo riserbo, nessuna delle due parti in causa ha infatti voluto rilasciare dichiarazioni e non sono pervenute ulteriori indiscrezioni sulla notizia.

LEAVE A REPLY