Amazon ha deciso di aprire una nuova piattaforma sul proprio sito: si chiamerà Amazon App Store ed è una piattaforma per il sistema operativo mobile Android. Inutile dire delle controversie legali che ci sono in atto: infatti il nome “App Store” è brevettato dalla Apple che ha subito avviato una denuncia nei confronti di Amazon, che dal canto suo non ha impedito l’apertura del portale e non ha voluto cambiare nome. Sulle questioni legali si vedrà più avanti quando saranno i giudici a pronunciarsi. Il sistema di Amazon comunque è molto interessante, sembra avere una marcia in più rispetto all’Android Market o anche all’App Store Apple. Ogni giorno Amazon regala una “free day app“: ossia ogni giorno c’è a disposizione degli utenti una applicazione molto interessante, che viene regalata da Amazon, normalmente sarebbe a pagamento. Fra le altre novità interessantissime, la possibilità di testare l’app che vogliamo scaricare: possiamo infatti provare con un emulatore virtuale, per 30 secondi, l’applicazione che abbiamo deciso di scaricare. Il test sarà molto utile, perchè se l’applicazione si dimostra interessante, l’utente sarà contento di acquistarla, in caso contrario ne cercherà un’altra. Ottimo il rapporto di relazione con le vendite del sito Amazon: infatti se acquisterete un oggetto, vi verrà suggerita una applicazione che si avvicina a quella sfera. Al momento Amazon App Store è disponibile solo negli Stati Uniti, ha già oltre 3800 applicazioni e sembra riscuotere un ottimo successo oltreoceano. Attendiamo con ansia che possa sbarcare anche in Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here