Gli Europei tornano alle origini: calano gli acquisti online, crescono gli acquisti di prodotti hi-tech nei negozi tradizionali. E’ questo il dato che emerge dall’analisi proposta da GFK. Se da un lato, chi preferisce acquistare online motiva la sua scelta con vasto assortimento di merci disponibili e convenienza dei prezzi”, dall’altro lato si scopre come ultimamente i negozi tradizionali hanno proposto delle politiche di prezzo molto interessanti, con numerose promozioni che hanno portato i prezzi sempre più giu, un vantaggio notevole per la concorrenza dunque, concorrenza che favorisce le tasche dei consumatori. In Italia il canale d’acquisto online non crolla: nel 2010 c’è stato un giro d’affari online pari a 848 milioni di euro, con + 6.8% rispetto al 2009. In questo mercato spiccano l’acquisto nel settore fotografia e telefonia. Ma ciò che fa la differenza fra acquisti online e i negozi tradizionali è ovviamente il prezzo: se per alcuni prodotti, come gli smartphone, è piu conveniente acquistare nei negozi classici, altri prodotti si lasciano acquistare più facilmente online, come la fotografia, l’elettronica di consumo, mentre altri prodotti come le tv led non hanno grosse differenze di prezzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here