Qualche mese fa, vi avevamo parlato di un fenomeno in netta ascesa: si trattava di Tumblr, lo avevamo descritto come un social-blog-network, perchè Tumblr sembra riunire tutte le funzioni migliori di Twitter,MySpace e Facebook. Infatti da Facebook, Tumblr prende la possibilità di condividere link, video, commenti, musica, foto, citazioni; da Twitter l’idea di seguire un utente, “follower”, mentre da MySpace la creatività, dunque la possibilità di personalizzare i temi grafici del blog. Proprio tutte queste caratteristiche hanno fatto crescere in pochi mesi il numero degli utenti: nei primi mesi del 2010, gli utenti Tumblr erano solo 4 milioni, adesso sono addirittura raddoppiati in meno di un anno. Un aumento significativo dunque, che evidenzia il buon lavoro svolto da questi sviluppatori ed il valore del prodotto esportato sul web. Ma proprio la grande crescita degli utenti Tumblr in questi giorni ha visto un calo netto dei server. Il crollo è dovuto certamente al troppo afflusso, ancora i server non erano stati messi sotto grande sforzo. Così il portale è rimasto offline per almeno una giornata, con grande dispiacere dei tanti utenti che cercavano invano di collegarsi. C’è da credere che dopo questo stop, lo staff di Tumblr potenzierà i server per evitare che un nuovo crollo possa fermare l’utilizzo da parte degli utenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.