Oggi dedichiamo la nostra attenzione agli hard disk portatili o semplicemente alle pen drive. Ce ne sono di tantissimi formati e dimensioni, permettono di archiviare una quantità enorme di file di qualsiasi tipo. Molto utili per chi possiede un netbook e dunque ha una memoria interna abbastanza limitata, o per chi viaggia molto ed ha bisogno di portare con se una vasta quantità di file. Vasta quantità che giustamente corrisponde ad un peso in MB non indifferente. Ogni volta che inseriamo il nostro disco o pen drive, all’interno di una presa per computer, succede qualcosa di particolare: il sistema operativo (indifferente se si tratti di Mac o Windows) decide di copiare dei file all’interno della nostra memoria portatile. File come thumbs.db, .Trashes, .ds_store e ce ne sono anche molti altri, dipendono dal sistema operativo ovviamente. USBDriveFresher ci permette di tenere pulita la nostra memoria USB, è un software gratuito, una utility neanche troppo pesante da installare. E’ possibile configurarlo a nostro piacimento, secondo le nostre esigenze potremo dire cosa cancellare e come farlo in maniera automatica. Il programma si avvia all’accensione del vostro computer, ma entra in azione solo all’inserimento di una memoria USB: a seconda della vostra configurazione entrerà in azione per cancellare i file che avrete selezionato nelle regole di pulizia. Scaricate il software da questo link.

LEAVE A REPLY