Il motore di ricerca attualmente più utilizzato resta sempre Google: gli avversari provano sempre ad inserire qualche novità, ma scalzare Google dal primato è una impresa impossibile. Il motore di ricerca di Microsoft però ha avuto una idea piuttosto interessante: pagare gli utenti che utilizzano Bing. E’ di qualche giorno fa la notizia – ufficializzata da un comunicato stampa – che Bing pagherà con dei crediti gli utenti che utilizzeranno il motore di ricerca Microsoft, solo se utilizzato da Internet Explorer e solo se le ricerche verranno effettuate da una speciale Toolbar, che vi aggiornerà sul credito attuale. Ecco uno stralcio del comunicato: “L’iniziativa Bing Reward offrirà agli utenti che utilizzeranno il motore di ricerca una serie articolata di crediti che consentirà loro di trasformarli in prodotti e servizi. Per poter accedere a questa nuova facility,l’ utente dovrà scaricare il Bing Bar e iscriversi al programma Bing Rewards attraverso il proprio account Windows Live. Attraverso la barra l’iscritto potrà in ogni momento verifica la consistenza dei propri crediti e scegliere il tipo di ricompensa”.
Al momento l’iniziativa è valida solo negli Stati Uniti: al giorno verranno accreditati un massimo di 8 crediti, un credito per ogni 5 ricerche. Il credito di partenza è di 250 crediti, economicamente 100 crediti saranno pari ad un dollaro, saranno validi per acquistare servizi o prodotti Microsoft, come videogiochi, Xbox, e tanti altri servizi. Al momento si tratta di una “preview”, il servizio potrebbe essere esportato anche in Europa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here