In tipografia e in informatica – spiega Wikipedia – il tipo di carattere o “font” è un insieme di caratteri tipografici caratterizzati e accomunati da un certo stile grafico o intesi per svolgere una data funzione. Vi sarà capitato di trovare dei disegni o anche dei siti internet, compilati con un particolare e intrigante “font”. Avrete pensato di ri utilizzarlo nelle vostre creazioni, ma non conoscendo il nome del font è difficile andarlo a cercare. Con questa guida vi spiegheremo come riconoscere un font usato e scoprire il nome del font che vi incuriosisce. Il portale che vi aiuterà in questa opera è WhatFontIs.
Basterà cliccare su questo link, recandovi sul sito WhatFontIs. A questo punto vi trovate nella homepage del portale, dove dovrete inserire alcuni dati. Innanzitutto avrete bisogno di una immagine del font: l’immagine – che dovrete caricare sul sito internet – dovrà essere nel formato jpeg, gif, o in png. In alternativa potrete inserire il link dell’immagine. Nella seconda parte, dovrete scrivere, in corrispondenza della lettera evidenziata in nero, la lettera che corrisponde al font. Se fosse un logo, per esempio “LOGO” accanto alla lettera L, andrà scritto L. Questa operazione va fatta per almeno due lettere. Fatto ciò cliccate su continua e ci sarà una lista di font che dovrebbero essere vicini (o addirittura essere lo stesso font inserito da voi). I font avranno accanto una anteprima, potrete subito capire se è quello il font che stavate cercando. Nella prima fase, potrete scegliere se nella ricerca verranno inseriti i font gratuiti, a pagamento o entrambi.

Pietro Gugliotta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here