Quelli di Google non riescono a stare con le “mani in mano”. Ricordiamo infatti il successo ottenuto dalla versione 4 del browser Google Chrome, che secondo alcune statistiche pubblicate sul nostro blog nei giorni scorsi, è il browser più in crescita rispetto alla concorrenza. Bene, la casa di Mountain View ha da poco rilasciato una quinta versione del browser, ma in versione beta.
Il motivo di una nuova versione è semplice: migliorarsi. E come possiamo migliorarci – hanno pensato quelli di Google: aumentando la velocità di esecuzione e dunque di navigazione. E dire che già Chrome 4 è sicuramente il browser più veloce, ma è chiaro che per “rubare” più utenti alla concorrenza, ampia a dir la verità, serve una versione velocissima. E dunque si sono subito messi a lavoro per una nuova versione, più performante e che abbia anche piccole ma interessanti modifiche. Fra quelle che Chrome 5 ci propone, segnaliamo l’implementazione delle API di HTML 5, le App Cache. Il “Drag and Drop” è una novità assoluta: trasporteremo i file dal browser al desktop del nostro pc.
Ma la novità più succosa è senza dubbio l’implementazione automatica di Adobe Flash: fino ad oggi, per avere accesso alle pagine in flash, era obbligatorio andare a scaricare un plug in: adesso Google ha pensato di integrare Flash in Chrome, così non ci sarà più bisogno di scaricare e installarlo. Non ci sono notizie però sulla data di release della versione definitiva di Google Chrome 5: per chi fosse interessato a testare la versione beta, può cliccare sul seguente link.

LEAVE A REPLY