Al successo mostruoso che gli iPad di Apple hanno riscosso, saranno fischiate un po le orecchie ai dirigenti e gli sviluppatori di Google. Tanto da fare pensare subito una contromossa, un nuovo tablet stavolta proposto proprio da Google. Secondo quanto riportato dall’autorevole “New York Times“, Eric Schmidt, Ceo di Google, avrebbe confidato ad alcuni amici l’idea di realizzare un tablet, riprendendo l’idea della Apple, ma sviluppandolo con sistema operativo, Android.
Ovviamente idee precise non ce ne sono, si tratta di rumor anche se molto autorevoli. E’ chiaro che Google cercherà di sfruttare i punti deboli dell’iPad rinforzandoli e sfruttandoli per poter scavalcare il gigante di Cupertino sul mercato.
Fra le idee che abbiamo trovato in giro per la rete, oltre quella di sfruttare da supporto per le schede SIM (e non le mini-SIM), sarà sicuramente dotato di multi-tasking e che lo sviluppo delle applicazioni che andranno installate su questo tablet, sarà libero e non dovrebbero essere create restrizioni. A cosa ci riferiamo? Beh, alla querelle Flash-Apple, Google potrebbe sfruttare questo vuoto del tablet di Apple, firmando un accordo con Adobe e permettendo di dare ampio spazio a Flash sul nuovo tablet di casa Google.
Secondo le voci raccolte dalla nostra redazione, comunicazioni ufficiali potrebbero arrivare già nelle prossime settimane, nel giro di un paio di mesi al massimo Google deciderà cosa fare, e dovrà anche scegliere il periodo giusto per lanciare questo prodotto sul mercato.

LEAVE A REPLY