Pong

Si tratta forse di uno dei primi videogiochi mai messi in commercio. Mi riferisco al pong ovviamente. La sua grafica ai limiti dell’astrazione è diventata un simbolo per i videogame di quel tempo. in effetti vi erano solamente cinque elementi se contiamo la pallina, le racchette (se così possiamo chiamarle) ed i numeri che segnavano il punteggio.

E’ uno straordinario esempio che dimostra quanto sia poco rilevante la grafica se un videogame è innovativo. Per il pong l’impresa è stata abbastanza facile, visto che prima di questo gioco non vi era niente, quindi l’effetto novità era assicurato. Oggi abbiamo a che fare con videogame impressionanti dal punto di vista grafico, ma rimane sempre il fascino verso i giochi che hanno fatto la storia.

Oggi è possibile trovare svariate rivisitazioni del gioco del tennis, pa quella che sto per mostrarvi è in assoluto la più strana che potrete mai vedere. Come racchette, infatti, userete due minifinestre del vostro browser. Potrete scegliere di giocare contro il computer, oppure contro un’altra persona. Il tutto è in pieno stile minimalista, quindi non aspettatevi nessuna possibilità di personalizzazione.

Un round dura dieci punti, al termine del quale, verrà assegnata la vittoria ad uno dei due giocatori.

Per provarlo clicca qui

1 COMMENT

LEAVE A REPLY