WeGeek

Da quando sono diventato un internettista accanito, ho aperto molti, troppi siti internet, che per mancanza di tempo e voglia ho finito per abbandonare. Quello che oggi io vi propongo e un metodo semplice, veloce e molto pratico per crearsi un blog in poco tempo e assolutamente gratis. Il sito che permette tutto ciò si chiama Altervista, che, oltre alla creazione di Blog, ha anche tante altre interessanti opzioni, come la creazione di gallerie fotografiche, forum, o semplicemente fa da hosting provider.

Qualche anno fa, mi iscrissi su Altervista, ma considerai il loro sistema poco pratico. Infatti ogni mese dovevi pagare un determinato numero di Altercents (la moneta virtuale di Altervista), per poter continuare a usufruire del servizio. Gli Altercents si ottenevano pagando oppure mettendo banner pubblicitari che sponsorizzassero sempre il suddetto sito. Ora, noto, con mio immenso piacere, che il sistema è cambiato, non sono più obbligatori gli altercents, e l’hosting dura quanto vuoi tu. Mi sto dilungando troppo, vediamo insieme allora come creare un nostro blog.

1° Passo  – Registrazione

Il primo passo per ottenere il nostro blog è andare sul sito di Altervista e cliccare su Crea Blog. In seguito, dovremmo completare tutti i campi che ci vengono sottoposti, nome, cognome, password, nome del blog, ecc. Una volta inscritti, ci verrà inviata un’email di conferma, con dentro username e password per accedere al blog.

2° Passo – Personalizzazione

Ora, possiamo accedere al nostro pannello di controllo Altervista. Una volta entrati, ci ritroveremo davanti ad una schermata del genere:

WeGeek

E’, come potete osservare, il centro di tutte le nostre operazione, qui potremmo controllare tutto: entrare nel blog per amministrarlo, attivare o disattivare la pubblicità (si, avete capito bene, potrete guadagnare con il vostro blog  attivando solo qualche opzione), eseguire il backup del sito e tante altre cose interessanti. Vediamo ora, nel dettaglio, le principali opzioni.

3° Passo – Conoscere le opzioni

Vi voglio ora illustrare le principali opzioni presenti nel pannello.

  • IO : in questa scheda possiamo accedere alla home del pannello, cliccando su Start, modificare il nostro profilo, cliccando appunto su Profilo, e possiamo anche contattare gli amministratori di Altervista, per domandare o segnalare qualcosa, cliccando su Segnalazioni.
  • Alterblog: qui possiamo amministrare il nostro blog, cliccando appunto su Amministra Blog (per creare articoli, categorie e tutte le cose che si possono fare con WordPress), possiamo aprire il nostro blog, cliccando su Visualizza Blog e, infine, possiamo effettuare un aggiornamento della nostra piattaforma, nel caso in cui ci sia una versione più recente. C’è da dire che questa opzione è pressoché indolore, visto che basta premere un pulsante per aggiornare tutto, senza perdere articoli o altre impostazioni.
  • Guadagni: la scheda già dice tutto, qui possiamo attivare o disattivare i banner pubblicitari, controllare i guadagni, e, eventualmente, chiedere il pagamento. Abbiamo un bonus di 5 € nel momento dell’iscrizione, dovremmo però raggiungere la somma di 25 € per poter chiedere il pagamento.
  • Tools: qui possiamo effettuare  una sorta di backup del nostro blog, andando su Macchina del Tempo. Ho detto sorta perché, in realtà, esso permetterà di congelare il blog nello stato in cui è quando si fa il backup, per poter poi ripristinarlo al suo stadio originale. Questa opzione costerà 32 Altercents ( ne abbiamo 150 come bonus d’iscrizione). Altre cose di nostro interesse potrebbero essere: la newsletter, che permetterà ai nostri utenti di ricevere i nostri articoli nelle email, e la possibilità di modificare le impostazione della Toolbar.
  • Community: la scheda ci permette di gestire i feed RSS del nostro sito, scegliere una categoria di appartenenza, e partecipare alle classifiche.
  • Passa ad Altersito: questa opzione è molto importante, ci permette infatti di accedere alle opzioni avanzate del nostro spazio. Potremo accedere via FTP, caricando quello che ci pare e piace, come un normale servizio di hosting. I PRO e i CONTRO sono indicati nella suddetta opzione, per cui non mi metto a spiegarveli, voglio solo dire che è per i più esperti, che sanno gestire il loro sito.

Ora, vi chiederete, perché presentare solo questo servizio, e non tutti gli altri presenti tipo Blogger, WordPress.com..? Semplicemente per il fatto che Altervista è diverso. In primo luogo, offre WordPress, che ritengo superiore a Blogger. Secondo, permette di installare i plugin che noi vogliamo, a differenza di WordPress.com. E terzo, permette in qualsiasi momento di effettuare il backup e di poter accedere a tutti i nostri file via FTP. Quindi, il servizio è, in definitiva, consigliatissimo.

Ditemi cosa ne pensate di Altervista nei commenti!

4 COMMENTS

  1. Come ha detto Davide, il tuo link serve per farsi un sito, avendo accesso via FTP in modo diretto. Se sia meglio farsi un sito o un blog è tutta una questione di utilizzo, di cosa tu voglia fare su internet 🙂

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.