facebook-ufficio

Ovvero “come fare andare su tutte le furie il vostro capo”. Già, se anche voi, ovunque siate, non riuscite a scrostarvi dallo schermo del computer solo per farvi i fatti degli altri con il celebre social network, ma disgraziatamente siete al lavoro, dove l’accesso a Facebook è bloccato e siete già in crisi d’astinenza, allora dovete seguire questa guida per accedere a Facebook bypassando i blocchi.

La questione è semplice: l’ufficio, la scuola o il posto in cui vi trovate ha imposto dei blocchi tramite firewall in uscita per impedire l’accesso a determinati siti. Una soluzione molto arcaica e facilmente bypassabile tramite gli strumenti adeguati. Per farlo è sufficientemente provare questa rassegna di utili tool.

Il primo metodo per accedere a Facebook quando è bloccato consiste in un sito creato appositamente con questo scopo: si tratta di Senzafiltri.it, che rigenera il vostro server proxy ed in modo anonimo vi permette di accedere ovunque vogliate bypassando il controllo imposto dal firewall della vostra azienda\ovunque siate.

Nel caso il primo metodo non funzioni potete ricorrere ad un mezzo alternativo: stavolta si tratta di un piccolo software da installare su chiavetta USB (per garantire la vostra protezione ed il vostro anonimato), Gpass. Una volta scaricatelo, inseritelo nel vostro hardware portatile, quindi collegatela al computer dal quale volete accedere a Facebook ed avviate il file gpass.exe. Una volta che il programma ha verificato i programmi presenti nel sistema, avviate, dalla finestra, il browser e navigate tranquillamente ed in sicurezza in Facebook!

In generale, non dovreste più avere problemi a collegarvi a Facebook dove è bloccato, ma occhio a non farvi beccare 😉

6 COMMENTS

  1. Ciao,ho scaricato Gpass sulla chiavetta usb e l’ho inserita nel pc sul quale FB (e non solo) è bloccato. Si apre la finestra di gpass e ci sono diverse icone tra cui i browser di firefox e internet explorer : il problema è che cliccandoci sopra non succede nulla, il browser non si apre. Quale potrebbe essere il problema ?

    Grazie!

  2. ciao io ho lo stesso problem di panda, ho scaricato Gpass ma una volta istallato non succede niente

  3. Sti trucchetti sono fin troppo complicati… basta usare un semplice “webproxy” per bypassare facebook e tutti gli altri siti bloccati…. tipo hidemyass …
    ad ogni modo basta digitare web proxy su google per ottenere pagine e pagine di risultati e provarli finchè non trovare il portale che fà al caso vostro…

    ciao 🙂

  4. GPass merita un capitolo a parte quando si parla di TUNELING. (BYPASS PROXY).
    Chi ha pubblicato questo articolo probabilmente NON ha MAI usato GPASS .
    Per poter usufruire di questo tool ci sono 4 possibilità per poter navigare FREE in
    ufficio:
    1) Poter usare SKYPE dall’ufficio (vedi porta 443 https e porta 80-8080 proxy).
    Se vi funziona Skype ignorate gli altri 3 passi successivi.
    2) Poter usare un PROXY via SOCKS 5 FREE …. non se ne trovano ovviamente !
    3) Poter usare i PROXY di GPASS … non funzionano con proxy aziendali !
    4) Poter usare TOR … è complicato assai ma funziona ! Lento na quaresima !

    Per poter settare le opzioni dovete una volta scaricato GPASS andare su :

    -> Opzioni -> Tunnels
    in inglese saranno : -> Options -> Tunnels

    Installatevi PRIMA un browser diverso da quello che usate normalmente in ufficio e che sicuramente sarà dietro proxy aziendale come FIREFOX.
    Apparirà l’icona sul desktop. Bene prendetela con il tasto SX del mouse (DRAG)
    e rilasciatela nella sezione “Applicativi” sempre con lo stesso tasto (SX = sinistro).

    Ovviamente a priori assicuratevi che una delle quattro opzioni sia fattibile. In genere Skype lo è dato che usa porte accettate dalla maggior parte dei proxy aziendali .

    In alternativa potete usare scaricando dall’omonimo sito il tool GPROXY che è
    una estensione sotto FIREFOX di GPASS non compatibile con la versione 5.
    Il link dove potere scaricare GPASS e GPROXY è il seguente :
    http://gpass1.com/gpass/download-en.

    Buona navigazione !

  5. ” Installatevi PRIMA un browser diverso da quello che usate normalmente in ufficio e che sicuramente sarà dietro proxy aziendale come FIREFOX. ”

    Errata Corrige :

    Installatevi PRIMA un browser diverso (Firefox anche in versione portable) da quello che usate normalmente in ufficio (Internet Explorer) che sicuramente sarà dietro proxy aziendale.
    Dimenticavo che se volete evitare installazioni pericolose sui pc aziendali , potete sempre puntare a scaricarvi GPASS PORTABLE che non necessita di alcuna installazione e che potete lanciare comodamente da chiavetta USB !

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.