WeGeek

AMD ha da poco lanciato il nuovo modello della famiglia di chipset 790, il 790 GX.

Nato per accontentare fasce diverse di pubblico, il nuovo chipset mette le prestazioni in primo piano, con il suo sistema grafico integrato basato sulla soluzione proprietaria HD3300, con motore 3D interno da 700MHz.

Il 790 GX si basa sul core RV610 e ha un’uscita DVI-D Dual Link per permettere la risoluzione tipica dei 30’’ di 2560×1600.

C’e’ la possibilita’ di scalare le performance a seconda delle proprie necessita’, grazie alla tecnologia ATI CrossFireX e Hybrid CrossFireX, e quella di avere due schede video per performance eccellenti sempre sfruttando la tecnologia CrossFireX.

L’interfaccia grafica si basa su due connessioni PCI Express 2.0, mentre il Northbridge controlla i restanti sei slot PCI Express x1. Il southbridge e’ l’SB750 che controlla sei porte SATA2 da 3GB/s, dodici uscite USB 2.0, l’interfaccia PATA e quella PCI; cosa piu’ interessante e’ l’AAC (Advanced Clock Calibration) che collega il southbridge e il processore.

Il miglioramento rispetto al predecessore e’ stato del 33% e i risultati sono interessanti ma e’ difficile che i giocatori abituali si accontentino del 790GX che sembra essere invece soddisfacente per chi non pretenda eccezionali prestazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here