snapshot113aq1

Proprio ieri è stata rilasciata la prima versione beta di VirtualBox 3.0. Dopo due anni di silenzio, ritorna con una nuova versione tutta aggiornata. VirtualBox, per chi non lo sapesse, è un software di virtualizzazione per architetture x86, che supporta Windows, GNU/Linux e Mac OS X come sistemi operativi host, ed è in grado di eseguire Windows, GNU/Linux, OS/2 Warp, OpenBSD e FreeBSD come sistemi operativi guest.

Dopo tutto questo tempo, VirtualBox torna con moltissime novità, alcune veramente importanti, che rivoluzionano la virtualizzazione di sistemi operativi, come già, tra l’altro, questo software aveva fatto in passato. tra i principali troviamo il supporto SMP fino a 32 processori virtuali con processori dotati di VT-x o AMD-, supporto sperimentale per l’uso di giochi o applicazioni che utilizzano Direct3D 8/9 in guest windows, e supporto per OpenGL 2.0 su guest windows, linux e solaris. Questa novità da la possibilità di utilizzare programmi, giochi e applicativi che fino ad ora, non si potevano utilizzare.

Essendo una versione beta, ancora è abbastanza instabile specialmente su sistemi MacOSX, per il quale non è mai stata rilasciata una versione ufficiale neanche della versione precedente, pertanto si sconsiglia l’utilizzo stabile sul proprio computer.

Potete scaricare VirtualBox 3.0 Beta al seguente indirizzo.

LEAVE A REPLY