Elisa

Cari lettori, non sapendo come passare la serata avevo deciso di vedermi un bel Film, ma sulla mia fedelissima Ubuntu mi serviva un media center in modo che potevo gestire anche foto, musica e molto altro in tutta comodità, anche usando un telecomando; dopo vari tentativi di ricerca ho trovato: Elisa Media Center.

Cominciamo con il dire che Elisa è un Media Center open source, le sue prime versioni erano state concepite solamente per Linux, attualmente le versioni più recenti girano anche su Windows XP e tra poco anche su Mac OS. Elisa è basato su GStreamer, un framework multimediale che permette a varie applicazioni di condividere dei plugins per la codifica e decodifica di audio e video, e anche per lo streaming da sorgenti diverse.

Oltre le svariate funzioni che offre questo stupendo Media Center, Elisa è in grando anche di sfruttare il protocollo UPnP, ovvero riesce a trovare nella propria LAN tutti i file multimediali.

Quello che mi ha colpito di più di Elisa è che grazie a dei plugins è possibile estendere le sue funzioni: per esempio vedere video da YouTube, ascoltare Radio in Streaming, vedere le webTV e molto altro…

Come detto all’inizio dell’articolo Elisa può essere gestito anche attraverso un Telecomando, e perchè non un WiiMote, il controller senza fili della famosa console Wii.

Per installare Elisa in Ubuntu basta aprire il terminale e digitare il comando: sudo apt-get install elisa , oppure potete reperire il codice sorgente da compilare sul sito ufficiale http://elisa.fluendo.com, ovviamente nel sito è disponibile anche l’Installazione per Windows.

Chiudo questo articolo chiedendo cortesemente a chi abbia già usato Elisa in precedenze di dare un giudizio e dire come si è trovato, e anche a chi deciderà di provarlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.